Spedizione gratuita per ordini superiori a 39.90€

-

5,39€ per ordini inferiori a 39.90€

-

email / info@farmaciaforte.com

Scopri la linea di prodotti
per la cura del viso
Ultimi commenti

Blog

18 MAR 0

Intollerante al glutine? Ecco dei preziosi consigli!

Scritto da: r2admin Pubblicato in: Alimentazione sana Visite: 5371

Se si ha il dubbio di essere intolleranti al glutine è bene consultare il proprio medico curante per effettuare i giusti controlli e intraprendere, eventualmente, una dieta a eliminazione, che è indispensabile sia varia e nutriente

Il glutine è una proteina che si trova nei cereali come frumento, orzo e segale e, anche se non è contenuto in molti altri cereali quali l’avena, la quinoa, il riso e il mais, alcune tecniche di trasformazione alimentare potrebbero contaminare tali cibi col glutine, dato che per la loro manipolazione vengono spesso adoperate le stesse attrezzature con le quali viene lavorato il grano. In più il glutine è spesso presente nei cibi confezionati di diverso tipo, insieme ad additivi chimici.

Il succo è che il glutine è spesso presente in diversi prodotti alimentari che di base ne sarebbero privi, come i condimenti, salumi e caramelle, mettendo in difficoltà chi ha bisogno di eliminarlo dalla propria dieta in quanto intollerante al principio.

Cosa fare se intolleranti al glutine?

Se si ha il dubbio di essere intolleranti al glutine è bene consultare il proprio medico curante per effettuare i giusti controlli e intraprendere, eventualmente, una dieta a eliminazione, che è indispensabile sia varia e nutriente.

In generale, è bene consumare una grande varietà di cereali senza glutine ed evitare di rifarsi solo al riso come sostituto del carboidrato, in quanto può contenere arsenico e mercurio.

Ci teniamo, inoltre, a ricordare che una alimentazione priva di glutine per i bambini non è indicata se non necessaria dal punto di vista medico.

Gli alimenti per chi è intollerante al glutine

Per chi soffre di intolleranza al glutine, è bene scegliere cibi già etichettati come certificati senza glutine, in quanto ciò assicura che un prodotto sia privo di glutine o contaminato con esso durante la lavorazione.

Quando si gode di buona salute e si opta per i cereali, è bene rifarsi a quelli senza glutine come il riso, ma anche all’avena senza glutine, al grano saraceno, alla quinoa e all’amaranto. È altrettanto importante preparare i cereali (soprattutto quelli che contengono glutine), lasciandoli a bagno, germogliandoli e fermentandoli. La germinazione del grano dà manforte nel garantire la biodisponibilità dei nutrienti, diminuendo il contenuto di glutine e rendendolo più digeribile.

In generale, il consiglio è di scegliere il pane e la pasta acida o grano germogliato che vengono meglio tollerati rispetto al pane preparato con farina di frumento.

Volendo stilare alcuni alimenti naturalmente privi di glutine che sono ricchi di principi benefici e possono aiutare a seguire una alimentazione equilibrata anche senza il glutine, troviamo:

  • Frutta e verdura.
  • Frutti di mare.
  • Prodotti caseari crudi/fermentati come il kefir o il miso.
  • Carne e pollame biologici di Alta qualità.
  • Grano saraceno, Miglio, Avena senza glutine, Riso integrale.
  • Quinoa, Amaranto, Farina di mandorle, Farina di cocco.
  • Fagioli e legumi.
  • Noci e semi oleosi.

Se vuoi approfondire l’argomento o hai qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Tags:

Lascia un commento

Nome
Indirizzo E-Mail:
Commento
Captcha
© FARMACIA FORTE - 2024 FARMACIA FORTE SNC - P.IVA 09595171217 - Tutti i diritti riservati